Sapete come scegliere e conservare delle buone mozzarelle?

maggio 31, 2017
Sapete come scegliere e conservare delle buone mozzarelle?

Ce lo spiega Sonia Gigante, dell’azienda Querceta.

Come riconoscerla?

“La mozzarella buona deve avere un solo sapore: all’interno si deve sentire il latte. Spesso la mozzarella viene fatta con pasta filata di dubbia provenienza, non italiana …”

Come conservarla? 

“Va conservata in frigorifero ed una buona mozzarella si conserva anche 10 giorni, ma prima di mangiarla va tenuta a temperatura ambiente almeno per 30 minuti per farla ammorbidire e se il tempo a disposizione è ridotto va bene anche immergerla con il sacchetto in acqua tiepida”.

Per conoscere il nostro BioPartner..

Querceta nasce come azienda agricola tanto tempo fa.

Sono diverse le generazioni della famiglia Gigante che portano avanti questa tradizione con passione e rispetto per la natura.

Nel 2007 poi Querceta fa il passo della certificazione BIO anche se di fatto “bio” Querceta lo è sempre stata…

Come ci dice Sonia, una delle proprietarie: “noi siamo bio per passione e non per moda”.

Bio è nel DNA di questa grande azienda e le parole d’ordine sono: sano, naturale, filiera corta…si coltiva il foraggio nei 100 ettari di terreno e poi lo si usa per i quasi 600 capi di bestiame (bovini ed ovini).

Querceta ha un sogno, anzi ne ha due… uno più vicino di trasformare il letame in energia elettrica da usare per le trasformazioni del latte e delle carni e un secondo di diventare agriturismo.

In ogni caso Querceta ospita già chi è interessato a conoscere da vicino il suo grande mondo, attraverso la masseria didattica.

PortaNatura distribuisce i prodotti di Querceta con grande soddisfazione.

Scoprite il loro gusto digitando nel nostro Shop “Querceta” e selezionando una tra le seguenti bontà:

carni, salsiccia, soppressata, provolone, mozzarella, ricotta, caciocavallo, primo sale ed altro ancora!