Siamo stati a casa di Elena Veniani, mamma, fotografa e molto altro

marzo 27, 2014
Siamo stati a casa di Elena Veniani, mamma, fotografa e molto altro

 

Michelle con il box di portaNatura fotografata dalla mamma

Michelle con il box di portaNatura fotografata dalla mamma

Ci racconti chi sei e che cosa fai?

Mi chiamo Elena, vivo a Milano, sono sposata da 14 anni e ho una figlia di 13. Ho lavorato per oltre 22 anni in aziende multinazionali occupandomi della vendita dei diritti licensing e serie televisive di famosi personaggi dei cartoni animati. Non mi sono mai fermata, mai risparmiata, ho sempre preteso il massimo da me stessa e anche dagli altri. Ho viaggiato molto, ho continuato a studiare le lingue e partecipato a tutti i corsi possibili per perfezionarmi nel mio lavoro, ambivo alla perfezione… ho quindi acquisito tutte le cattive abitudini; dormire poco, mangiare male, bere vino e ho protratto questo scorretto comportamento per molti anni . Perfettamente integrata e miope in un mondo fatto di solo profitto che ha respinto la spiritualità, in una società che sfrutta le risorse naturali distrugge l’equilibrio e la biodiversità, con le monocolture, i pesticidi… creando pericoli per l’umanità e per tutti gli esseri viventi responsabile della degenerazione della specie e malattie degenerative.

Nel 2006 il mio corpo ha lanciato un forte segnale, un tumore. Era giunto il momento di fermarsi, studiare le cause , leggere, informarsi e di cambiare stile di vita. Compresi quasi subito che gran parte delle malattie croniche erano la conseguenza di un’ alimentazione degradata, impoverita. Cosi’ il ritorno ad una alimentazione sana divenne un’efficacissima arma terapeutica che unita ad altri accorgimenti sullo stile di vita, integratori alimentari, equilibrio acido-basico del corpo, mi hanno salvato la vita.

Finalmente stavo lentamente cambiando e acquisendo consapevolezza, stavo davvero rinascendo. Da quel momento ho scoperto la vita vera, l’emozione di un’alba e di un tramonto, la felicità nelle piccole cose, il desiderio di “creare valore” ogni giorno in qualsiasi cosa che faccio. Saggezza, coraggio e compassione sono le tre parole che mi accompagnano ogni mattina al risveglio da 8 anni, è cambiata completamente la mia visione delle cose importanti della vita e ho scoperto la via della felicità.

 

Il box di portaNatura

Il box di portaNatura

Ci vuoi parlare di ciò che ti piace fare e della tua passione per la cucina?

Sono una persona curiosa e amo la creatività. Adoro leggere e imparare, negli ultimi anni mi sono anche appassionata di fotografia e di cucina sana . Ho ridotto drasticamente i grassi saturi, gli insaccati e i latticini e ho eliminato la carne  ed introdotto legumi e cereali integrali nella mia dieta. Adoro i centrifugati di frutta e verdura, le noci e le mandorle . Mi piace cucinare torte salate di ogni genere, soufflé di verdure, qualche volta di formaggio, minestroni con farro orzo, torte di carote, asparagi, risotti e pasta integrale con verdura o pesce.

 

La torta salata spinaci e ricotta di Elena

La torta salata spinaci e ricotta di Elena

In questa stagione che cos’hai voglia di cucinare (o di farti preparare!)?

Di solito, mi piace cucinare con le verdure fresche di stagione, soufflé agli asparagi o zucchine, torte di verdura porri zucchine spinaci, pasta integrale o riso con verdura e/o pesce.

 

Il frigo di Elena

Il frigo di Elena

 Che cosa non manca mai nel tuo frigorifero? 

Frutta e verdura  succhi senza zucchero e yogurt.

 

Vuoi rivelarci una tua fissazione green (per esempio, mangiare i broccoli almeno una volta alla settimana, spalancare le finestre tutte le mattine anche se ci sono 2° C, riciclare tutto, sfinire gli amici che usano troppo l’automobile…)? 

Sono anni che ho eliminato l’automobile e mi sposto solo a piedi o con i mezzi pubblici, ho eliminato la carne e consiglio a tutti di farlo e di informarsi sull’argomento attraverso internet o leggendo il libro “Se nulla importa perché mangiamo gli animali” e dell’importanza di una dieta e di uno stile di vita sano . Non uso il forno a microonde ne’ la carta di alluminio e non mangio fragole se non conosco la provenienza

 Qual è un rito che ti piace celebrare nella tua cucina?

Al mattino, quando tutti dormono, prepararmi e bere il primo caffè in silenzio guardando tutte le nostre fotografie che ci ritraggono in occasioni sorridenti e felici e ringrazio ogni giorno per la felicità e la fortuna che ho avuto nella vita.