Fiori in cucina: raccomandazioni e segreti

aprile 9, 2015
Fiori in cucina: raccomandazioni e segreti

Il caldo è arrivato, aprile è inoltrato … e i fiori sbocciano!

L’uso in cucina dei fiori risale a migliaia di anni fa, dalla civiltà cinese a quella romana e alla greca e molte culture usano queste meraviglie della natura nelle loro ricette tradizionali ancora oggi.

Aggiungere fiori nei tuoi piatti può essere un buon metodo per dare colore, sapore e fantasia, senza trascurare il fatto che i fiori hanno anche molte proprietà benefiche.

I fiori in cucina si possono utilizzare in insalate, nelle zuppe, abbinati ai primi piatti, alla carne e altro ancora: ogni piatto può essere condito e decorato con il suo fiore.

Prima di vedere quali sono i 40 fiori da usare in cucina, ecco alcune raccomandazioni importanti:
a) mangia fiori che sai essere commestibili, nel dubbio consulta un libro specializzato a riguardo
b) mangia fiori che hai coltivato tu stesso, quelli che provengono dal fiorista sono trattati con agenti chimici e pesticidi così come probabilmente  quelli colti per strada o nei giardini pubblici
c) mangia solo i petali: rimuovi pistilli e i gambi
e) se soffri di allergie, utilizza i fiori in cucina gradualmente

E ora ecco l’elenco di 40 fiori commestibili (e non sono tutti!), dall’Allium alla Viola:

ABECEDARIO DEI FIORI COMMESTIBILI

 

fioridamangiare