Pronti per Halloween?

ottobre 28, 2013
Pronti per Halloween?

Nelle ultime settimane vi abbiamo parlato delle zucche, oggi abbiamo pensato a un post speciale per la “festa della zucca”: Halloween. Giovedì notte si celebra, infatti, la festa tipica dei paesi anglosassoni, che negli ultimi anni è diventata molto popolare anche da noi.
Il nome Halloween deriva quasi certamente dall’inglese All-Hallows-Eve che, letteralmente, significa vigilia di Ognissanti.
Le origini della festa risalgono agli antichi romani, che celebravano Pomona, la dea delle sementi e dei frutti. Esiste però un’altra teoria che vuole Halloween come un’evoluzione di Samhain, la festa celtica di fine dell’estate. Quale che sia la sua origine, è certo che Halloween simboleggia ancor oggi il passaggio dalla stagione calda dei raccolti, la stagione della vita, a quella fredda di riposo e di “morte” invernale. Infatti, lo scopo dei festeggiamenti era di ingraziarsi il favore degli spiriti dei trapassati, che si riteneva avessero il potere di rendere fertili i terreni e ricchi i futuri raccolti. Halloween è dunque una festa strettamente legata ai cicli della natura e al mondo agricolo ed è per questo che a noi piace tanto!
Conosciutissimo simbolo di Halloween è Jack-O-Lantern, la lanterna ricavata da una zucca scavata o intagliata. Per questo, abbiamo tenuto da parte le zucche più grandi e belle, che potrete divertirvi a scavare e intagliare con i vostri bambini, creando lanterne simpatiche o spaventose. Basta procurarsi un cucchiaio, un coltellino e armarsi di fantasia! Ecco qualche foto per ispirarsi.

Ma il divertimento di Halloween non si limita alle zucche, ci sono tantissimi giochi divertenti che potete far fare ai bambini, eccone alcuni:
La danza della zucca: Ogni bambino sceglie un compagno della stessa altezza. Ogni coppia dovrà ballare, faccia a faccia, tenendo in bilico tra i proprio nasini una piccola zucca. Chi tocca la zucca con le mani, perde. Vince l’ultima coppia che riesce a non far cadere la zucca. Se non avete zucche a disposizione, potete usare anche palloncini gialli o palline da tennis.
Pesca la mela: il gioco più classico da fare ad Halloween: tutti noi di portaNatura ricordiamo di averlo fatto da bambini! Basta riempire una bacinella d’acqua, immergerci qualche mela e sfidare i bambini a prenderle usando soltanto la bocca: le mani, infatti, saranno legate dietro la schiena.
Polvere Magica: riempite alcuni piatti di farina e nascondeteci dentro caramelle o cioccolatini… sarà compito dei bimbi riuscire a trovarne il più possibile, senza usare le mani!
La mummia: formate delle squadre di tre o più bambini. Un bambino sarà la mummia e verrà fasciato nella carta igienica dai suoi compagni di squadra. Vince la mummia più bella che sarà stata completata nel minor tempo!
Caccia alla zucca: preparate delle zucche con la pasta di sale o con la pasta di zucchero, l’importante è che siano di diverse forme e colori che nasconderete in giro per la casa. Per ogni tipo di zucca ci sarà un punteggio (1, 3, 5 o così via). Vince il bambino o la squadra con il punteggio più alto.

Per accompagnare i festeggiamenti potete preparare anche qualche ricetta a base di zucca: nella nostra sezione di ricette potrete trovare quella dei muffin alla zucca (http://portanatura.it/ricette/muffin-alla-zucca-con-crema-di-arachidi/) o della zucca dolce al forno (http://portanatura.it/ricette/zucca-al-forno-al-miele/) mentre un’altra idea potrebbe essere quella di realizzare dei biscotti di pasta frolla arricchiti di polpa di zucca (basta diminuire un po’ le dosi di burro della vostra ricetta e sostituirle con della polpa di zucca). I vostri bambini si divertiranno tantissimo a tagliarli a forma di zucca o fantasma e ancora di più a decorarli con le glasse colorate!