10 usi alternativi del cibo

marzo 20, 2015
10 usi alternativi del cibo

Siamo nell’era del risparmio, del riciclo e del recupero. Cerchiamo di fornirti sempre ricette nuove e originali per utilizzare le verdure del nostro box, ma gli scarti? Ci piace pensare che non si butti via niente e che ogni parte dell’alimento abbia una seconda vita. Ecco qua alcuni usi di quello che normalmente butteresti, ma che in realtà può esserti molto utile nella vita di tutti i giorni.

  • 1) Il panetto di burro rancido, dimenticato in frigo, lo puoi congelare e usare come smacchiatore da passare direttamente sulle macchie difficili, per scioglierle.

 

  • 2) I fondi di caffè posizionati in frigo eliminano tutti i cattivi odori. Puoi anche sfregarli nelle mani per togliere gli odori dopo aver cucinato.

 

fondi-di-caffc3a8-antiodore  

 

  • 3) I gusci di uovo, insieme ad acqua, aceto e limone, grazie al loro attrito aiutano a disincrostare anche gli interni delle bottiglie.

 

  • 4) Il Ketchup scaduto è utile per lucidare il rame e le pentole grazie all’acidità del pomodoro.

 

  • 5) Le buste usate del tè, si possono aprire e mettere con dell’acqua dentro uno spruzzino, per pulire i mobili di legno scuro, grazie al tannino, una sostanza che ridonerà intensità e brillantezza.

 

  • 6) La buccia di banana è uno straordinario lucidante naturale per le scarpe di pelle, grazie ai suoi oli: basta strofinare la parte interna della buccia sulla superficie di pelle e poi asciugare con un panno di cotone. Prova anche con una fetta di cetriolo.

 

Banana-Peels-Step-1  

 

  • 7) Le patate hanno iniziato a germogliare? Ormai non è il caso di mangiarle, puoi usarle come spugna lucidante e sgrassante naturale per le pentole di ferro, come il wok.

 

  • 8) Gli scarti di alcune verdure danno vita … a nuove verdure! Non buttare via la base della lattuga, dei cipollotti, del sedano e dei porri, ma mettili nella terra e vedrai nascere nuove piantine.

 

  • 9) Le bucce diventano Chips: se utilizzi patate e carote biologiche, non buttare via le bucce, ma condiscile con erbe aromatiche e friggile in padella o cucinale al forno, ottime chips!

 

 

  • 10) Le bucce di altra frutta biologica, come le arance, i mandarini, i limoni o anche le mele, le puoi essiccare su una stufa, sui termosifoni o davanti a un caminetto e aggiungerle ai tuoi te e tisane per insaporirli.