Finocchi detox

novembre 12, 2017
Finocchi detox

I freddi si avvicinano a grandi passi e noi abbiamo pensato di proporvi un dono dell’orto che di questi tempi, al nord dove la temperatura si fa più pungente, sta per lasciare il posto a ortaggi più “robusti”, come la verza. Stiamo parlando dei finocchi.
Sono tipici della zona del Mediterraneo e originari dell’Asia Minore. Nel centro e sud Italia è facile imbattersi in piante selvatiche di finocchio, alte e dal fiore giallo ad ombrello, fantastiche per aromatizzare tisane, ma anche piatti più complessi come la porchetta o la pasta alla sarde siciliana. Ma torniamo all’ortaggio, il finocchio dolce. È davvero ricco di doti più o meno segrete. Povero di calorie, generoso di fibre, proprietà antiossidanti, come i flavonoidi, e vitamina C. L’effetto totale è un’azione antinfiammatoria e protettiva, ma anche antigonfiore e purificante. Insomma un detox naturale che previene anche crampi e stanchezza grazie ai sali minerali. Le sostanze aromatiche che regalano il suo delizioso profumo sono anche digestive, oltre che depurative.
Pare anche che siano utili nella prevenzione dei tumori per la presenza di fibre (cancro al colon) e degli antiossidanti che aiutano contro i danni delle cellule e del Dna.
Forse poi non tutti sanno quanto sia complice del benessere femminile. È infatti un equilibrante dei livelli ormonali e, pare, stimoli la produzione di latte nelle donne in allattamento, le cosiddette proprietà galattogoghe. Anche durante il ciclo aiuta a ridurre i disturbi di vario genere. E a proposito di generi… Si dice che ci siano piante di finocchi maschio e femmina. In realtà non è la pianta, ma il grumolo, ovvero la parta bianca tondeggiante della pianta che si consuma, a distinguersi: i finocchi più tondi vengo detti “maschio”. Sono teneri e adatti ad essere consumati crudi. Quelli più allungati, invece, sono i finocchi “femmina”, più adatti ad essere cotti. Maschi o femmine, comunque, ricordate di metterli nella lista della spesa, sapranno donare alla vostra dieta profumi e meravigliosi prodigi.