I fiori dell’aglio

maggio 8, 2017
I fiori dell'aglio

Adoro gli orti botanici. Quando sono in una città nuova non manco mai di andare a visita un orto botanico, un giardino nobiliare o un parco cittadino con la speranza di trovare un luogo dove scoprire angoli segreti. Mi trovavo recentemente a Madrid, città bella, ma caotica, e non ho resistito alla tentazione di visitare il Real Jardin che si trova a ridosso del pur magnifico Museo del Prado. Appena entrata, come al solito una profonda sensazione di pace e tranquillità mi ha accolta e mi ha guidata alla scoperta di un incanto, un angolo meraviglioso: una distesa di sfere multicolore e dalle dimensioni differenti. Un campo di fiori di aglio dalle numerose varietà. Semplicemente magnifico. Avevo già visto il fiore dell’aglio, ma non sapevo quante varietà potessero esserci dalle dimensioni e colori diversi. …

Il genere allium conta più di mille specie, diffuse per la maggior parte nell’emisfero settentrionale; a questo genere appartengono anche aglio, cipolla, porro; esistono però varietà coltivate per le loro infiorescenze decorative. Hanno fogliame nastriforme, in genere sottile e arcuato, di colore verde chiaro, talvolta striato di bianco; le infiorescenze sono di vario tipo, sferiche, a ventaglio o ad ombrello; racchiudono piccoli fiori a stella che sbocciano dalla fine della primavera fino ad estate inoltrata; in genere i fiori sono nei toni del rosa, del bianco, del giallo e del blu.

Ma sapevate che il fiore dell’aglio è commestibile? Se vi capita di trovarne mettetelo nell’inasalata la renderà più gustosa!