Cinquanta sfumature di melanzana

maggio 24, 2016
Cinquanta sfumature di melanzana

melanzana-disegno

Sapevi che la melanzana è tra gli ortaggi freschi che contano il maggior numero di varietà? Ce n’è di rotonde, ovali o allungate, con colori che vanno dal bianco al rosato violetto, al viola scuro: il concetto di «color melanzana» è abbondantemente superato! La melanzana ama il caldo e se ne accorsero ben presto gli Arabi, che iniziarono a coltivarla prima nelle loro terre e poi la introdussero in Spagna e in Italia. Oggi la Sicilia è la principale produttrice italiana, grazie alle condizioni climatiche favorevoli. Proprio dai contadini siciliani proviene la melanzana striata che trovi nel box, la mia preferita perché ha una polpa più dolce e compatta delle altre varietà e la buccia molto sottile, che non serve eliminare per la cottura.

La melanzana striata o graffiti si è diffusa circa 2 secoli fa in Gandia, cittadina della Spagna a sud di Valenzia, e grazie al lavoro dei contadini che ne hanno preservato negli anni i semi, giunge fino a noi come varietà antica. La sua polpa soda assorbe pochissimo olio, il che la rende adatta alla frittura. Data la sua naturale dolcezza, è ottima anche per preparare confetture, e per chi volesse sperimentare … può essere trasformata con successo addirittura in gelato!