Dalla radice alle punte, come natura le ha create!

febbraio 23, 2016
Dalla radice alle punte, come natura le ha create!

 

 

Caro amico,

consumare prodotti freschi piuttosto che conservati (per esempio surgelati o sott’olio) ha tutto un altro sapore vero? E anche tutto un altro valore nutritivo: la verdura e la frutta fresca sono vive e preservano intatte tutte le loro proprietà nutritive. Puoi sentirlo anche nel gusto.

Uno degli obiettivi del mio lavoro quotidiano con i contadini è proprio riuscire a portare a casa tua le verdure che non trovi facilmente tra gli scaffali dei supermercati. E’ il caso delle barbabietole rosse, per lo più disponibili solo “pronte all’uso”, precotte e confezionate sottovuoto. Questa settimana te le faccio assaggiare appena raccolte, in tutta la loro interezza e complete delle foglie. Della barbabietola rossa puoi usare tutto.

La radice, dolce e di un colore rosso violaceo, puoi mangiarla cruda con olio e limone (che favorisce l’assorbimento del ferro) o aggiungerla grattugiata alle tue insalate. Puoi anche cuocerla al forno, lessarla o aggiungerla a minestre e risotti. Le foglie puoi mangiarle e cucinarle come le biete, quindi saltarle in padella da sole o aggiungerle ad altre verdure.

Ti consiglio di provare anche il succo di barbabietola: berne un bicchiere al giorno, a stomaco vuoto e con l’aggiunta di mezza mela e del succo di limone, è un vero e proprio elisir di benessere.