Il miele monofloreale – il rododendro

settembre 23, 2013
Il miele monofloreale - il rododendro

L’arbusto

Arbusto sempreverde della famiglia delle Ericacee con fiori dal rosso purpureo al rosa tenue, è una pianta dalle quote estreme: cresce anche fino ad altitudini di 2400 metri sull’arco alpino.

Il miele

Pregiatissimo e raro miele alpino dalle alte qualità organoleticche. E’ molto difficile da produrre a causa delle mutevoli condizioni metereologiche dell’alta quota.

Colore: dal giallo paglierino chiaro al bianco perlaceo
Naso: delicato, fresco d’anguria e muschio bagnato
Bocca: mediamente dolce con ricordi vegetali e confettura di frutti di bosco
Con i formaggi: vaccini d’alpeggio di media-alta stagionatura, ricotte stagionate e altri formaggi decisamente sapidi
Per i bimbi: fatene il ripieno di crepes con frutti di bosco fresco(sui mirtilli è fantastico!)
Per i gourmet: a fine cottura, per mantecare assieme a burro o olio ogni vostro risotto
Le sue bevande:: un vino bianco del nord, di nerbo, fresco e vivido; un infuso di fiori e frutta

Informazioni tratte da Dizionario dei mieli nomadi, Corraini Edizioni