Radicchio dalla A alla Z: parte 1

novembre 19, 2013
La Raia

Il radicchio rosso di Treviso nasce da una tradizione molto antica, come testimonia  il dipinto “Le Nozze di Cana” di Leandro da Ponte detto Il Bassano (1557-1622) esposto al Louvre. Sarebbe però stato il vivaista Francesco van den Borre, giunto dal Belgio nel 1870, a portare nella zona del Trevigiano la tecnica di imbiachimento già in uso per le cicorie belga. Nel 1900 il radicchio rosso di Treviso raggiunge la consacrazione con la realizzazione sotto la Loggia dei Grani di Piazza dei Signori a Treviso della prima mostra dedicata ai produttori del radicchio rosso.