INSALATE INVERNALI

gennaio 20, 2017
INSALATE INVERNALI

Mangiamo solitamente più insalate nel periodo primaverile ed estivo, questo è corretto dal punto di vista alimentare poiché nel periodo invernale o autunnale il nostro fuoco digestivo (la nostra capacità di digerire ed assimilare) è ridotto, così come il nostro metabolismo: è il ciclo stagionale che si avvicenda, il rispetto di questi meccanismi sia con l’alimentazione che con lo stile di vita ci porta ad avere un maggiore equilibrio psico-fisico. Questa è una delle ragioni per la quale sarebbe bene seguire il ritmo delle stagioni anche rispetto la tipologia di alimenti da assumere, in primis frutta e verdura.

In inverno vale il principio, secondo la scienza ayurvedica, di consumare prevalentemente cibi cotti.

 

Un ottimo suggerimento potrebbe essere quello di preparare delle insalate invernali, rigorosamente con verdure di stagione, ad esempio, con radicchi, insalata scarola, puntarelle, cavolo verza o cavolo cappuccio, etc…, tagliati finemente e conditi come condiamo solitamente un’insalata, con olio sale, poco aceto, e fatte saltare in pentola antiaderente per 2-3 minuti (stufare).